Lo scorso sei ottobre sette ragazzi, tra i 18 e i 25 anni ed una guida di 30, residenti in Valle Camonica hanno partecipato ad uno scambio culturale in Ungheria.
Occasione del viaggio il progetto Erasmus+ dal titolo “Family Portrait”, proposto da Atelier Europeo di Brescia in collaborazione con Comunità Montana di Valle Camonica e Cassa Padana, e sostenuto dall’Unione Europea che ne ha coperto le spese.
I giovani hanno trascorso dieci giorni all’estero, condividendo spazi e giornate con coetanei spagnoli, lituani, rumeni e ungheresi. Nel bagaglio c’erano voglia di mettersi in gioco e conoscere culture diverse, ma anche qualche paura, come racconta Lucia, la leader del gruppo: “Ero la più titubante, ma ho preferito mettere da parte ogni timore e vivere quest’esperienza per migliorarmi e mettermi alla prova”.

Il tema del progetto era la famiglia, affrontato e sviluppato attraverso metodi informali. Infatti, avvalendosi della comunicazione in lingua inglese, i ragazzi hanno partecipato a molte attività discutendo e confrontandosi su argomenti tra i quali i diversi tipi di famiglia e i ruoli all’interno di essa, la sua evoluzione nel corso del tempo, l’influenza della tecnologia sulle relazioni intra famigliari ed i diritti umani.
Il dibattito si è arricchito grazie alle differenze socio-culturali dei partecipanti, come sottolinea Davide: “Erasmus+ agevola l’apertura verso culture diverse, permettendo di scoprire analogie e differenze con la propria, di accrescere il proprio bagaglio culturale e rafforzare indirettamente l’unione tra i vari Paesi”.
Durante il soggiorno non sono ovviamente mancate occasioni di svago, come la visita a Debrecen – seconda città più grande d’Ungheria – e le serate interculturali, significativi momenti di aggregazione. Cristiano, tirando le somme, conclude: “Ero partito con un po’ di scetticismo, ma fin da subito ho trovato un ambiente molto accogliente dove ho vissuto delle esperienze che non avrei potuto vivere altrimenti”.

I ragazzi racconteranno la loro avventura con parole, fotografie ed immagini in un incontro aperto al pubblico in programma sabato 2 dicembre 2017 alle ore 15:30 presso il Centro di Comunità Ales Domenighini a Malegno. L’appuntamento è organizzato dal neonato Centro Servizi Locale CAMONEUROPE.

Per maggiori dettagli sulle proposte di mobilità è possibile contattare Atelier Europeo tel. 0302284900.

Share This

Share this post with your friends!