+39 0302284900 info@ateliereuropeo.eu
Seguendo una tradizione consolidata, lo Statuto di Intesa Sanpaolo S.p.A. prevede la possibilità di destinare, tramite il “Fondo di Beneficenza ed opere di carattere sociale e culturale”, una quota degli utili distribuibili alla beneficenza e al sostegno di progetti che hanno come riferimento la solidarietà, l’utilità sociale e il valore della persona.

AREE DI RIFERIMENTO DEI PROGETTI

Qui di seguito sono elencate le azioni supportate dai contributi finanziari (l’elenco rispecchia l’ordine di priorità definito da Intesa San Paolo):

  1. Sociale ed ambientale: per il biennio 2017-2018, sono ritenute prioritarie attività di sostegno alle popolazioni terremotate del Centro Italia e inclusione sociale ed economica dei migranti e degli immigrati. In secondo luogo, sono considerati finanziabili gli interventi che riguardano l’occupazione, il disagio abitativo, la povertà sanitaria, l’inclusione sociale, la lotta alla povertà educativa, la prevenzione e il contrasto della violenza in tutte le sue dimensioni, la tutela dell’ambiente e della biodiversità e, infine, la promozione dello sport dilettantistico. Tali azioni possono essere realizzate sia a livello nazionale che internazionale, maggiori informazioni alla pagina dedicata delle Linee Guida 2017/2018;
  2. Culturale ed educativa: include progetti che favoriscono l’accesso e la fruizione del patrimonio culturale del nostro Paese rivolti alle persone con insufficiente disponibilità economica e ai soggetti fragili ed emarginati;
  3. Religiosa e di beneficenza: riguarda progetti di beneficienza improntati su una visione solidaristica e centralità della persona e nei quali prevale la natura sociale dll’intervento a beneficio di soggetti svantaggiati.
    • enti coinvolti in controversie giudiziarie note, in questioni che attengano la criminalità organizzata e ilRicerca: interessa progetti di ricerca in qualunque settore delle scienza e della tecnologia che hanno come fine il miglioramento della vita degli individui.Sono invece esclusi:
      • i progetti destinati alla costruzione, alla ristrutturazione, al restauro o alla messa a norma di beni mobili e immobili e all’acquisto di attrezzature, a meno che tali opere non siano funzionali al conseguimento di un obiettivo più ampio da raggiungere anche per il tramite di altre azioni;
      • gli eventi di fund raising;
      • l’organizzazione di manifestazioni folcloristiche, promozionali, turistiche o commerciali, concorsi e premi;
      • la pubblicazione di opere musicali, libri o iniziative editoriali divulgative a scopo sociale, culturale e religioso, a meno che abbiano un particolare rilievo nazionale o locale e la distribuzione avvenga a titolo non oneroso.

      SOGGETTI PROPONENTI

      Possono presentare richiesta di contributi enti riconosciuti e senza finalità di lucro e con sede in Italia.

      Non sono previste erogazioni a singoli individui e alle seguenti categorie di Enti:

    • gruppi ricreativi, Club di servizio quali Lions, Rotary, etc.;
    • organizzazioni sindacali e di patronato;
    • partiti, movimenti politici e loro articolazioni organizzative;
    • Regioni, Province o Comuni, salvo specifiche iniziative connotate di particolare rilievo sociale, culturale o scientifico.TIPOLOGIE E IMPORTO DEI CONTRIBUTI

      Le liberalità erogate sono di due tipi, ovvero:

      • liberalità centrali: di importo superiore a euro 5.000, sono destinate al sostegno di progetti di rilievo, con un impatto di significativo valore sociale e sono gestite dalla Segreteria Tecnica di Presidenza;
      • liberalità territoriali: di importo massimo pari a euro 5.000 sono indirizzate al sostegno di progetti di diretto impatto locale e a iniziative orientate a promuovere la condivisione di progetti di solidarietà internazionale, espressioni della comunità di appartenenza; esse sono gestite e autorizzate, in modo decentrato, dalla Divisione Banca dei Territori attraverso le Direzioni Regionali.

      Le richieste di contributo devono essere inoltrate online entro il 31 ottobre 2018 cliccando qui: Presentare una domanda. 

      Per ulteriori informazioni:

       

Share This

Condividi con i tuoi amici!