+39 0302284900 info@ateliereuropeo.eu

Lo scorso 3 marzo Atelier Europeo ha inviato a Bruxelles due delle sue progettiste, Francesca Fiini e Giulia Biazzi, in occasione dell’Infoday organizzato dalla Direzione Generale EACEA (Education, Audiovisual and Culture Executive Agency) sul Programma Erasmus + Sport.
L’agenzia della Commissione europea EACEA è responsabile della gestione di alcune parti dei programmi di finanziamento dell’UE nei settori dell’istruzione, della cultura, degli audiovisivi, dello sport, della cittadinanza e del volontariato. Compito dell’agenzia è anche quello di fornire supporto e favorire la diffusione di specifiche sui programmi in modo da agevolare l’accesso ai finanziamenti a coloro che sono interessati alla presentazione di progetti.
La giornata dedicata alla linea di finanziamento per lo Sport è stata principalmente caratterizzata da momenti informativi tenuti da commissari europei e dirigenti competenti, i quali hanno illustrato le procedure tecniche del programma, le priorità delineate nel bando, i consigli pratici e i suggerimenti per preparare e presentare le proposte progettuali sul bando. Diverse sessioni di workshop e networking hanno completato l’agenda giornaliera, permettendo ai partecipanti di entrare in contatto diretto e costruire relazioni utili per future collaborazioni.
In effetti, partecipare a un Infoday non è solo l’occasione per conoscere, ripassare, approfondire i contenuti del programma e acquisire maggiore consapevolezza rispetto ai criteri di valutazione e selezione dei valutatori, ma rappresenta anche un’importante opportunità per stringere relazioni e scambiare esperienze con realtà europee interessate a operare nel proprio medesimo campo.

Sul sito internet della DG EACEA sono disponibili i materiali e lo streaming della giornata.
Sia per chi avesse già un’idea progettuale e fosse in cerca di partner stranieri, sia per chi invece volesse anche solo partecipare a un progetto europeo senza proporsi come capofila, occasioni come queste possono rivelarsi estremamente utili.
E per chi si sentisse un po’ insicuro dal punto di vista linguistico, niente paura: gli Infoday vengono tenuti spesso anche in Italia, basta tenere monitorati i siti web dei programmi specifici.

Insomma, l’Europa in questi casi non sembra poi così lontana!

 

Share This

Condividi con i tuoi amici!