+39 0302284900 info@ateliereuropeo.eu

Dove: Marche-en-Famenne, Belgio
Chi: 2 volontari/e (18-30) uno per progetto
Quando: 1 febbraio 2020 – 31 gennaio 2021
Organizzazione ospitante: CBB
Scadenza: 23 Ottobre 2019

Volontariato per l’emancipazione sociale di giovani vulnerabili

Micados rappresenta un servizio di aiuto e prevenzione che opera attivamente per salvaguardare la vita di bambini e giovani da 0 a 22 anni che vivono in contesti sociali a rischio.
La missione del progetto è quella  lavorare con e per i piccoli utenti per migliorare le loro capacità in modo da sviluppare la loro autonomia ed emancipazione sociale favorendo opportunità e parità di accesso ai servizi.

Si lavora con bambini e su diversi temi:
– come affrontare le dipendenze (ad esempio le droghe);
– scolarizzazione e abbandono scolastico (progetto “Sac Ados”);
– rapporti con i genitori;
– attività ricreative, che comportano sempre momenti di riflessione (campi di lavoro, attività sportive);
– autostima e rappresentanza giovanile.

Il volontario selezionato parteciperà in particolare al progetto “Sac Ados”, dedicato all’orientamento dei giovani. Lo scopo di questo progetto è quello di consentire ai ragazzi tra i 15 e i 22 anni che vivono situazioni di abbandono scolastico, di riflettere sul loro futuro attraverso il metodo dell’educazione non formale partecipando ad attività manuali, creative, azioni sociali utili per la comunità (attività ambientali, di costruzione e pittura, di manutenzione, attività per anziani, bambini o rifugiati, attività di sviluppo sociale ed inclusione).

Le attività specifiche che il volontario dovrà svolgere riguardano:
– prendere parte alle attività per i giovani;
– partecipare ad attività di Micados come animazione durante i campi estivi;
– sostenere la parte della valutazione del progetto considerando cosa cambiare per la prossima edizione (ricerca di nuovi partner, preparazione di seminari);
– partecipare alle riunioni settimanali del team eaiutare in alcuni compiti amministrativi in ufficio.

Il volontario ideale dovrebbe avere le seguenti caratteristiche:
– motivato a partecipare attivamente a tutte le attività durante l’intero progetto;
– persona di mentalità aperta e pronta a lavorare con persone di diversa estrazione sociale;
– la conoscenza di base della lingua francese è una risorsa preziosa per questo progetto.

Per maggiori informazioni consultate l’infopack del progetto.

Volontariato in un centro per disabili

Il servizio Renforts fa parte dell’associazione no profit Andage, creata per migliorare la qualità della vita delle persone con disabilità mentali e delle loro famiglie. Oggi il servizio conta più o meno 30 giovani utenti di età compresa tra 18 e 40 anni.

Lo staff di Renforts si occupa:
– supporto individuale, basato sui bisogni personali espressi dalle persone con disabilità;
– supporto collettivo come sessioni informative su salute e sessualità;
– attività comunitarie come giardinaggio nel parco pubblico in collaborazione con il comune, vari eventi.

Le attività specifiche che il volontario dovrà svolgere riguardano:
– con l’aiuto dello staff, accompagnare i disabili sul luogo di lavoro presso i partner o ad attività collettive;
– eseguire compiti con loro (es: giardinaggio, piccole riparazioni, pulizie, servizio ai clienti presso l’Alterboutique);
– ascoltare le esigenze personali degli utenti e procedere con un piano d’azione personalizzato grazie anche al sostegno degli educatori;
– quando il volontario conosce i beneficiari, può offrire loro aiuto nella gestione delle loro azioni quotidiane (provare nuove ricette di cucina, fare la spesa, l’arredamento, il bricolage);
– svolgere un ruolo importante di collegamento tra l’associazione ed i partners, creando spazi di discussione e di rete sociale.

Il volontario ideale dovrebbe avere le seguenti caratteristiche:
– fornire un certificato di buona condotta (CGC) correlato al lavoro con le persone disabili;
– conoscenza base o approfondita della lingua francese in quanto gli utenti non ne conoscono altre;
– sentirsi a proprio agio con le persone;
– paziente e calmo;
– pronto per creare un’atmosfera di fiducia e sicurezza con il pubblico;
– pronto a coinvolgersi nelle varie attività che svolgiamo con loro;
– disponibile a lavorare in gruppo.

Per maggiori informazioni consultate l’infopack del progetto.

Come per gli altri progetti di Volontariato Europeo, è previsto un rimborso per le spese di viaggio fino ad un massimale stabilito dalla Commissione europea. Vitto, alloggio, corso di lingua, formazione, tutoring, pocket money mensile e assicurazione sono coperti dall’organizzazione ospitante.

Per candidarti invia un’email a europa@ateliereuropeo.eu con oggetto “ESC in Belgio________” (specificando il progetto) allegando CV, lettera motivazionale e il form nelle ultime pagine dell’infopack, tutto in inglese e completo di foto, il prima possibile.

Lo staff di Atelier Europeo è disponibile a fornirti tutte le informazioni e il supporto necessario, contattaci se hai bisogno!

Candidati e parti con noi!!!

Share This

Condividi con i tuoi amici!